EFFETTUA UNA RICERCA


 
 

29/04/2024

Ferramenta Respighi

Così valorizziamo i plus del negozio di prossimità

Un’attività accessibile e affermata. Sorge nel cuore di Torino e con oltre mezzo secolo di vita. Nasce grazie allo spirito imprenditoriale di un dipendente della Fiat e diviene nel corso degli anni un punto di riferimento per privati, artigiani ed aziende. Stiamo parlando della Ferramenta Respighi, il cui excursus storico evidenzia una diversificazione dell’attività ed una specializzazione nel comparto della sicurezza. Senza però dimenticare la differenziazione dell’offerta e dell’assortimento e la qualità del servizio, fattori imprescindibili di successo per questo rivenditore di ferramenta ed utensileria. Ecco, dalle parole del titolare, Alessandro Malavenda, storia ed organizzazione del punto vendita.

Domanda. In che anno avete aperto? Qual è la vostra storia?

Risposta. Ebbe tutto inizio nel 1968, quando Antonino Malavenda che, pur avendo un lavoro sicuro e ben remunerato in Fiat, decise con grande coraggio di realizzare il suo sogno ed aprire la ferramenta, in un quartiere molto popolato di Barriera di Milano. Questa piazza, situata nel cuore di Torino, è un luogo centrale e facilmente accessibile per la clientela, una location perfetta per questa attività.

Che accadde in seguito?

Negli anni successivi la Ferramenta Respighi si trasformò in un'impresa a conduzione familiare, con i figli Massimo e Alessandro che contribuivano attivamente all'attività. La passione per la ferramenta e la dedizione alla clientela rimasero costanti, e ciò contribuì al successo continuo dell'azienda.

Come si è evoluta l’attività?

Con il passare del tempo la Ferramenta Respighi si è evoluta per soddisfare le esigenze degli acquirenti, ampliando la sua gamma di prodotti per includere non solo attrezzi e materiali da costruzione, ma anche prodotti per il giardinaggio, l'idraulica, l'elettricità e molto altro. Nel tempo, gli articoli sempre più numerosi prodotti dalle aziende richiesero maggiori spazi espositivi e nel 2008 il negozio aumentò la superficie espositiva acquisendo il locale attiguo.

Come è cambiato il territorio circostante e come ha influito sulla vostra attività?

La presenza delle GDO nelle vicinanze ha influenzato le scelte di assortimento dei prodotti, puntando su articoli di maggior qualità e assistendo il cliente nell’acquisto migliore. Sicuramente molti privati si recano nella GDO attratti dalla vasta scelta che questi enormi spazi espositivi offrono, ma la velocità di acquisto e l’immediato consiglio di un esperto dietro un bancone fanno, secondo noi, la differenza.

Come avete reagito a questa situazione?

Siamo partiti dalla convinzione che un altro dei vantaggi del negozio di prossimità rispetto alla GDO è la quantità enorme di articoli che può attingere direttamente dai numerosi grossisti. Sicché numerosi articoli vengono acquistati direttamente dalle aziende, ma il grosso della fornitura viene attinto dai grossisti, che offrono un servizio importantissimo nella consegna oramai giornaliera. La clientela non ha purtroppo più la pazienza di attendere grazie anche all’insegnamento di internet e il grossista gioca un ruolo importantissimo in questo frangente, prima ancora del prezzo.

Come è composta la vostra clientela?

È molto articolata e diversificata, visto che ci frequentano privati, artigiani ed aziende. In media la clientela privata rappresenta il 40% del totale e quella professionale il 60%, quota che è aumentata nel corso degli anni grazie al servizio offerto.

Come si caratterizza attualmente la vostra offerta di prodotti e servizi?

Il nostro negozio propone un ampio e quanto completo catalogo di articoli di ferramenta e per il fai-da-te. Il nostro punto vendita è conosciuto in tutta la città per la qualità dei prodotti proposti e per l’estrema puntualità dell’assistenza.

Per quanto riguarda l’assortimento, quali sono le principali famiglie di prodotti?

Il negozio dispone di un ampio assortimento di prodotti, tra cui articoli per la casa, utensili, elettroutensili, accessori per carrelli, articoli per il modellismo, sistemi di fissaggio professionale, scale e trabattelli, coltelleria e molto altro ancora. In loco viene inoltre effettuata la duplicazione di chiavi e telecomandi per auto e cancelli automatici.

Vi siete specializzati in qualche settore particolare?

Ad oggi la Ferramenta Respighi si è evoluta incentrando il principale core business sulla sicurezza, tema molto sentito dalla clientela, aumentando notevolmente lo spazio dedicato all’esposizione di serrature, Defender di sicurezza e una vastissima scelta di cilindri di sicurezza meccanici ed elettronici.

Come svolgete l’azione pubblicitaria e di comunicazione della vostra attività?

Col passare del tempo ci siamo spostati nella comunicazione pubblicitaria dalla carta a Internet implementandola sempre di più e inserendo oggi anche un sito e-commerce che con notevoli difficoltà iniziali ad oggi sta cominciando a dare i primi frutti.

A proposito di e-commerce. Secondo voi, che ruolo possono giocare le vendite on-line nel settore della ferramenta?

Pensiamo che l’e-commerce non possa sostituire il negozio fisico ma può e deve essere complementare. Una parte di clientela indubbiamente ha le capacità e le competenze per acquistare il prodotto giusto nei canali telematici, ma vi sono numerose altre persone che hanno bisogno di un professionista a loro disposizione per non sbagliare.

Facciamo un esempio.

Immaginiamo l’acquisto di un cilindro di sicurezza. Quante variabili influiscono nella decisione d’acquisto? Tanto per fare qualche esempio, la lunghezza, con chiave o con pomolo, frizionato o no, con tessera di sicurezza o solo con tessera di riconoscimento cilindro. insomma, sono talmente tante le possibilità che possono portare facilmente alla scelta sbagliata.

Non siete presenti sui media tradizionali?

Svolgiamo pubblicità su emittenti radiofoniche locali e testate giornalistiche. Pensiamo che la costante presenza possa contribuire a rendere positiva e dinamica l’immagine dell’attività, capita infatti che alcune volte arrivino clienti in negozio con l’immagine della promozione ritagliata dalla pagina del giornale o ci comunichino di essere venuti dopo aver visto la pubblicità. La cosa ci fa molto piacere e ci fa capire che non esiste un canale perfetto per la comunicazione ma ognuno ha la sua clientela.



ALTRI ARTICOLI E NEWS CHE POTREBBERO PIACERTI


16/03/2015

PROFUMATORI: NOVITÀ A FORMA DI TESCHIO

Sono disponibili in cartoncino e in plastica

LEGGI L'ARTICOLO

28/05/2009

BOSCH PUNTA SULLA TERMOTECNICA

Presentati alla stampa i nuovi sistemi per il riscaldamento Junkers e gli elettrotensili per l’installazione

LEGGI L'ARTICOLO

28/10/2020

GRANDE SUCCESSO PER L’OPERAZIONE “CRYSTAL BOX VIP”

Si è conclusa con successo l’operazione “Crystal Box VIP” che Mobil Plastic aveva lanciato, nel Luglio 2019, per promuovere e ampliare la diffusione del brand Crystal Box, la nuova linea di cassettiere modulari per lo storage.

LEGGI L'ARTICOLO

21/09/2009

NUOVO ANCORANTE CON DOPPIA CERTIFICAZIONE CE-ETA

Nuova resina in ampliamento alla gamma degli ancoranti chimici destinati al fissaggio

LEGGI L'ARTICOLO